• Settembre 2017: ideazione, design concettuale e partecipazione al bando OpenAgri “New Skills for New Jobs in Periurban Agriculture”, nell’ambito del primo bando dell’iniziativa europea denominata “Urban Innovative Actions”, ai sensi dell’art. 8 del FESR – Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (Regolamento UE n.1303/2013), volta ad individuare e a testare nuove soluzioni che affrontino i problemi relativi allo sviluppo urbano sostenibile e che siano rilevanti a livello europeo.
  • Novembre 2017: il progetto passa le selezioni della fase 1 del progetto OpenAgri, viene presentato ufficialmente all’OpenDay organizzato dalla facoltà di Agraria a Milano, presenti le istituzioni promotrici.
  • Dicembre 2017: avviati contatti con l’istituto nazionale di Elicicoltura di Cherasco al fine di individuare potenziali sinergie, l’incontro si conclude positivamente con la manifestazione d’interesse da parte del presidente e l’auspicio di una collaborazione fattiva.
  • Gennaio 2018: vengono comunicati i progetti selezionati nella fase finale di assegnazione del bando OpenAgri, tra i 16 progetti accreditati (su quasi 90 in gara) Officine Agricole Milanesi e il progetto Q6agBot risultano assegnatarie del bando e dei terreni richiesti presso l’Hub di innovazione in fase di allestimento presso la cascina Nosedo di Milano.